Leonardo Morlino Coming Soon

  • pubblicato in: Autori
  • 1 dicembre 2014

Si è appena concluso il primo incontro del ciclo di Lezioni sulla Democrazia, che già si può far partire il conto alla rovescia in vista del prossimo ospite. Nome d’eccezione, conosciuto nel panorama nazionale e internazionale del mondo accademico, Leonardo Morlino sarà il relatore della seconda lezione che si terrà venerdì 19 dicembre presso la Camera di Commercio.Professore di Scienza della Politica presso la LUISS, Roma, dal 2010 è stato anche il Presidente dell’International Political Science Association (IPSA)(2009/12). Attualmente è Prorettore alla ricerca presso la Luiss. Nel 2004 gli è stata attribuita la cattedra Jean Monnet in Studi Europei dalla Commissione Europea. E’ stato anche Bechtel Visiting Professor, Stanford University, Stanford, Ca, (USA) (2002-3); Jemolo fellow, Nuffield College, Oxford University (UK) nel 1998, nel 2007 e nel 2009; visiting Professor presso l’Istituto Juan March, Madrid (Spagna) nel 1995-96; e visiting professor presso l’Institut d’Etudes Politiques, Paris (France) nel 1992-93, 1993-94 e 2008-09, Monte dei Paschi Fellow presso il St. Anthony’s College di Oxford nel 2010. E’ autore, co-autore o curatore di 30 volumi e di circa 200 articoli o capitoli di libri in inglese, francese, spagnolo, portighese, tedesco, ungherese, giapponese, mongolo. Come se non bastasse, al momento sta dirigendo un’ampia ricerca, finanziata dalla Fondazione svedese IDEA su “La qualità della democrazia in America Latina” in 18 paesi latino americani e con altrettanti gruppi di ricerca.
Tra i suoi volumi si segnalano: Introduzione alla ricerca comparata, Bologna, Il Mulino (2005) (traduzioni spagnola e francese 2010); Democrazie e democratizzazioni, Bologna, Il Mulino, 2003 (traduzione spagnola 2005 e 2009); Democracy Between Consolidation and Crisis. Parties, Groups, and Citizens in Southern Europe, Oxford, Oxford University Press 1998 (traduzione italiana 2008); Como cambian los regimenes politicos, Madrid, CEC, 1985; Dalla democrazia all’autoritarismo. Il caso spagnolo in prospettiva comparata, Bologna, Il Mulino, 1981. Tra i volumi più recenti di cui è co-autore o curatore vi sono: Democratization and the European Union. Comparing Central and Eastern European post-communist countries, London, Routledge (2010); Rule of Law and Democracy, Boston, Brill (2010); International Actors, Democratization and the Rule of Law: Anchoring Democracy?, London, Routledge, 2008 (paperback 2009); Party Change in Southern Europe, London, Routledge, 2007; Partiti e caso italiano, Bologna, Il Mulino, 2006; Europeizzazione e rappresentanza territoriale. Il caso italiano, Bologna, Il Mulino, 2006; Assessing the Quality of Democracy. Theory and Empirical Analysis, Baltimore, Johns Hopkins University Press, 2005; and Fondamenti di Scienza politica, Bologna, Il Mulino, 2004.
Changes for democracy è il suo ultimo volume appena uscito con Oxford University Press, oltre ad essere uno dei direttori della prima International Encyclopedia of Political Science, 8 volls, Sage Publications, 2011. Il libro è stato recentemente tradotto in italiano. “Democrazia e Mutameti, attori, strutture e processi” Roma: Luiss University Press.

Gli uomini preferiscono la certezza all’incertezza. Ma l’opzione per la democrazia è precisamente un’opzione per l’incertezza rispetto agli esiti di ogni elezione, di ogni voto.

Albert Hirschman

Testi