“Può la democrazia essere salvata?” ne parlerà Donatella della Porta

Giovedì 28 maggio Donatella della Porta, docente di sociologia presso l’Istituto Universitario Europeo di Firenze, sarà ospite della settima lezione sulla democrazia. Il tema dell’incontro partirà dal libro scritto da della Porta: “Can Democracy Be Saved?: Participation, Deliberation and Social Movements” (Può la decmorazia essere salvata? Partecipazione, deliberazione e movimenti sociali) e non ancora tradotto in italiano.
L’appuntamento con della Porta è GIOVEDì 28 MAGGIO alla Camera di Commercio di Livorno alle 17.30.
Di seguito inseriamo la traduzione della scheda dell’editore.

Crisi finanziaria, la globalizzazione economica e il rafforzamento delle politiche neoliberali rappresentano sfide forti alle concezioni tradizionali della democrazia rappresentativa. Eppure, allo stesso tempo, nuove opportunità stanno emergendo che propongono visioni alternative per il futuro della democrazia.

In questo libro, Donatella della Porta analizza diverse concezioni e le pratiche di democrazia partecipativa e deliberativa, sviluppando nel contempo le recenti riflessioni sulla teoria normativa, nonché la ricerca empirica originale. Oltre a esempi storici, il libro presta molta attenzione alla corrente rivitalizzazione dei movimenti sociali: le rivolte della primavera araba nei processi di transizione democratica; il potenziale delle nuove tecnologie per sviluppare la cosiddetta e-democracy nelle proteste degli Indignados e di Occupy Wall Street; e le proposte per la democrazia cosmopolita trovate in recenti campagne per la democratizzazione dell’Unione europea e delle Nazioni Unite. Accanto a tali movimenti sociali, il libro esamina anche le reazioni istituzionali, dalla polizia agli sforzi di riforma.

Questo contributo al dibattito contemporaneo critico, di una sociologa politica e studiosa dei movimenti sociali, sarà di grande utilità per gli studenti e gli studiosi di sociologia politica, scienze politiche e studi sociali del movimento, così come chiunque sia interessato alla forma e lo sviluppo di la democrazia.

Potete trovare la scheda dell’autore in lingua inglese al seguente link:
http://www.polity.co.uk/book.asp?ref=9780745670416

Il movimento elettorale ha una funzione certamente rilevante, ma non è l’unico né il più importante momento di una democrazia che si pratica anche nelle strutture associative, connesse ma anche in parte autonome rispetto ai circuiti della rappresentanza.

Donatella della Porta

Testi